AMORE 14 - Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload Link

I migliori Film e le serie Tv più interessanti del momento!

Moderatore: BLACKDRAGSTAR

AMORE 14 - Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload Link

Messaggioda MarioBros » 30/12/2009, 14:39

AMORE 14

Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload link

Genere: Commedia
Titolo originale: Amore 14
Nazione: Italia
Anno produzione: 2009
Durata: 95'
Regia: Federico Moccia
Cast: Veronica Olivier, Giuseppe Maggio, Beatrice Flammini, Flavia Roberto, Raniero Monaco Di Lapio, Pamela Villoresi, Pietro De Silva
Produzione: Marco Belardi per Lotus Production
Distribuzione: Medusa
Sceneggiatura: Federico Moccia, Luca Infascelli, Chiara Barzini

Immagine



ATTENZIONE :





Storia della prima cotta. No, della seconda. O forse la terza?
Carolina, detta Caro, è una tredicenne romana piena di entusiasmo, che vive insieme ai genitori, a una sorella/rivale che considera la sua nemesi, e all'amatissimo fratello aspirante scrittore, da lei soprannominato Rusty James, come il personaggio del film di Coppola. Insieme alle due amiche del cuore, Alis e Clod, trascorre le giornate fra la scuola - movimentata dagli scherzi dei compagni - e la ricerca dell'amore, dopo le prime infatuazioni estive condite da qualche (vago) accenno di sessualità. Incuriosita dall'erotismo, la ragazza comincia persino una ricerca bibliografica sull'argomento, durante la quale conosce Massi, un bel diciassettenne che s'invaghisce di lei, ampiamente ricambiato. Per Carolina quel rapporto coinciderà con le prime gioie sentimentali, e anche con le prime delusioni...

"Alis, sembri proprio Paris Hilton!" "Grazie!"
È sorprendente quanto una singola battuta possa essere emblematica, rappresentativa di un intero film e non solo, di un intero approccio al racconto e ai suoi soggetti. Ma Federico Moccia lo ha già precisato: Amore 14 non rispecchia tutta una generazione, bensì solo una particolare "fetta", quella consumista, modaiola e videoclippara delle ragazzine urlanti e dei ragazzini casinisti, qui tratteggiati con un fine illusoriamente critico. Illusoriamente critico, questo è certo. Perché in un film, così come in ogni opera creativa, contano i fatti, non le intenzioni; conta ciò che traspare nel prodotto finito. E in Amore 14, complice l'invadente product placement giovanilista, traspare la solita, insopportabile visione commercial-televisiva di un'adolescenza nutrita di cliché, spersonalizzata e capace di riconoscersi solo in rigidi modelli comportamentali (la reginetta della scuola, il nerd, la secchiona, il perturbatore...). A nulla servono i proclami retorici, e la pretesa di "stare dalla parte dei giovani"; Moccia, in vero, li disegna come una massa priva d'individualità e di spirito critico, pronta ad accettare passivamente qualunque cosa venga proposta dall'industria del consumo e dagli amici, soprattutto se "popolari" e non "sfigati" ed emarginati.
Il film in sé è a suo volta stereotipato, già nella struttura che alterna momenti comici ad altri sentimentali, con l'inevitabile dramma familiare che fa capolino nella seconda parte e tinge di grigio una storiella per lo più fatta di colori primari, spensierata e superficiale, nonché guidata da una insistente voce fuori campo - quella della protagonista - che si rivolge a noi spettatori come a un diario, senza risparmiarci una pessima dizione. Stucchevoli animazioni 2D e trucchetti al digitale cercano di avvicinare ulteriormente il prodotto al suo pubblico ideale, quello dei quattordicenni coetanei dei personaggi: a loro spetta il giudizio definitivo, nella convinzione che posseggano uno spirito critico molto più vivace di quanto creda l'autore.
Avatar utente
MarioBros
Amministratore
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 29/12/2009, 14:27
Località: Italia


Metodo 2 :




Metodo 3


Torna a Cinema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron