NEMICO PUBBLICO PUBLIC ENEMIES Megavideo Streaming Rapidshar

I migliori Film e le serie Tv più interessanti del momento!

Moderatore: BLACKDRAGSTAR

NEMICO PUBBLICO PUBLIC ENEMIES Megavideo Streaming Rapidshar

Messaggioda MarioBros » 30/12/2009, 14:36

NEMICO PUBBLICO - PUBLIC ENEMIES

Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload

Genere: Azione
Titolo originale: Public Enemies
Nazione: Stati Uniti
Anno produzione: 2009
Durata: 143'
Regia: Michael Mann
Cast: Johnny Depp, Christian Bale, Marion Cotillard, Channing Tatum, Billy Crudup, David Wenham, Giovanni Ribisi, Rory Cochrane, Lili Taylor
Produzione: Forward Pass, Misher Films, Tribeca Productions
Distribuzione: Universal Pictures Italia
Sceneggiatura: Ronan Bennett, Ann Biderman, Michael Mann

Immagine



ATTENZIONE :





Michael Mann torna con John Dillinger
John Dillinger è irrefrenabile: a capo di una banda di rapinatori armati, mette a segno una serie di colpi senza precedenti. Le sue fughe diventano leggendarie. L'America, segnata dalla grande depressione, segue le imprese di Dillinger con il fiato sospeso. Mentre l' FBI, creata da poco da J. Edgar Hoover, ha un unico scopo: catturare il nemico pubblico numero uno John Dillinger. L'agente speciale Melvin Pervis è l'uomo cui è affidato il compito di mettere alle strette il gangster di Chicago.
Dillinger, nel frattempo, conduce la vita di sempre, e fra lussi e rapine si innamora di Billie Frechette...

Il nemico pubblico Johnny Depp
Un uomo, un gangster contro la giustizia americana che lo insegue, lo bracca e alla fine l’ha vinta su di lui, solamente grazie a un “tradimento” e a un’intercessione mafiosa. Michael Mann torna dietro la macchina da presa e come sempre mette a segno un film affascinante. Il John Dillinger del regista d'oltreocenao, interpretato con la consueta bravura da Johnny Depp, pur essendo un pericolosissimo malvivente, si riveste di un romanticismo seducente e carismatico. E’ un uomo che sa cosa vuole, sempre, non tentenna, non dubita, sa come ottenere ciò che desidera, si beffa della squadra speciale creata per catturarlo. Non si nasconde, anzi, quando può sfida al limite del possibile il sistema giudiziario e gli ufficiali di polizia, camminando tra loro e introducendosi anonimamente nel loro ufficio, come un cittadino qualunque. Dillinger pare quasi un giocatore d’azzardo che si nutre dell’eccitazione di essere in ogni istante al limite della vita, punta tutto, sempre, vince o perde. Non è un uomo a metà, mai.
Nemico Pubblico – Pubblic Enemies ricostruisce fedelmente l’America dal 1933 al 1934. E’ una società in crisi economica, attanagliata dalla grande depressione; in questo contesto, John Dillinger da impietoso gangster diviene una figura mitica e mitizzata dagli americani stessi, poiché rapina le banche che hanno messo in ginocchio gli Stati Uniti e ne brucia i libri contabili, cancellando per sempre i nomi dei debitori.
Il film è meticoloso e puntuale; nulla viene trascurato, nulla è lasciato al caso: i luoghi, i covi, le fughe. Tutto si concentra in un’operazione, diremmo, di ricostruzione filologica, ma non nostalgica. Pubblic Enemies, sia chiaro, non è documentaristico, anzi il tono a tratti si fa quasi epico. L'opposizione tra Dillinger e l’agente Melvin Pervis pare uno scontro tra titani, ma non ha nulla di simbolico, non è il bene contro il male, bensì un uomo contro un uomo. Christian Bale è perfetto nel ruolo di Pervis. Controllato, taciturno, senza eccessi, integerrimo. Johnny Depp dà vita a un Dillinger beffardo, freddo, ma leale con chi ama (Billie Frechette, interpretata con dedizione da Marion Cottilard) e con chi gli è compagno. Il film di Michael Mann è una pellicola risolta, “adulta”, fortificata da primi piani, impreziosita da una colonna sonora efficace e dalla fotografia drammaturgica di Dante Spinotti. Fantastica la scena in cui Dillinger è al cinema Biograph di Chicago. E’ il 22 luglio 1934. E’in programmazione il gangster movie Manhattan Melodramma. Dillinger guarda Clark Gable che sul grande schermo non si sottrae al proprio destino, sorride beffardo. Lui è un giocatore, punta tutto, sempre, anche la sera del 22 luglio 1934, e come Clark Gable non sfugge alla propria sorte.
Avatar utente
MarioBros
Amministratore
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 29/12/2009, 14:27
Località: Italia


Metodo 2 :




Metodo 3


Torna a Cinema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron