UP - Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload

I migliori Film e le serie Tv più interessanti del momento!

Moderatore: BLACKDRAGSTAR

UP - Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload

Messaggioda MarioBros » 30/12/2009, 15:43

UP

Megavideo Streaming Rapidshare Megaupload

Genere: Animazione
Titolo originale: Up
Nazione: Stati Uniti
Anno produzione: 2009
Durata: 96'
Regia: Pete Docter, Bob Peterson
Produzione: Pixar Animation Studios
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Soggetto: Pete Docter, Bob Peterson, Thomas McCarthy
Sceneggiatura: Pete Docter, Bob Peterson
Musiche: Michael Giacchino

Immagine



ATTENZIONE :





Questa volta andremo... Up!
Il signor Carl Fredricksen ha vissuto una bellissima storia d'amore, ma ora quella storia è finita: la sua dolce Ellie non c'è più, e lui vive solo nella loro casa, braccato da un costruttore che vorrebbe raderla al suolo per edificare nuovi palazzi. Dopo aver aggredito un funzionario della società di costruzioni, Carl finisce davanti a un tribunale, ed è costretto a ritirarsi in una casa di riposo; ma quando due inservienti vengono a prenderlo, di fronte ai loro occhi avviene l'impensabile. Dal camino della villa fuoriescono decine di palloncini, e l'intero edificio si solleva da terra, in volo. Carl sta fuggendo lontano, diretto verso quel Sudamerica a lungo sognato dalla moglie, ma mai raggiunto a causa dei problemi economici e della malattia di lei. Non tutto fila come previsto, però: sul portico della casa si trova infatti Russel, un volenteroso ma un po' imbranato Esploratore della Natura, deciso a conquistarsi una medaglia per assistenza agli anziani. Carl, suo malgrado, lo fa entrare. E l'avventura comincia.

Un'altra creatura meravigliosa
Ricordate di prendere un respiro profondo prima d'immergervi in Up, perché la nuova meraviglia Pixar è un'incredibile, struggente film d'avventura che vi lascerà immobili e sbalorditi come per incanto. Accecante per la quantità di idee creative che vi abitano, florilegio di emozioni ogni volta diverse, Up costruisce la sua intera essenza su un'unica, bellissima immagine: una casa fluttuante nel cielo, sorretta da decine e decine di palloncini colorati. Da qui ha inizio la magia. Da qui Pete Docter e il co-autore Bob Peterson (ma non dimentichiamo Thomas McCarthy, che ha contribuito al soggetto) hanno edificato una commovente storia di solitudine che nasce da un lutto, e si alimenta della perdita di senso che ne consegue. Dopo il racconto dell'amore fra Carl e la sua Ellie - straordinario, narrato solo per immagini e musica, senza parole: puro cinema - ritroviamo il nostro anziano eroe alle prese con l'unica soluzione possibile: una fuga a bordo di ciò che di più stanziale (nonché legato agli affetti, alle abitudini) esiste al mondo, la propria casa. Inutile dire, però, che il lutto potrà essere elaborato solo dopo il saluto definitivo alla casa stessa, abbandonata come un monumento funebre proprio nel luogo a lungo sognato.
Stupisce che Up possa essere anche un film sull'elaborazione del lutto, ma è esattamente così. E ciò non toglie nulla all'irresistibile comicità della sceneggiatura: perché questa è davvero la pellicola più divertente della Pixar, come dichiarato da Lasseter qualche tempo fa. La varietà dei toni, che convivono armonicamente senza urtarsi, non mostra mai segni di cedimento, anzi stimola un'esplosione di inventiva tale da arricchire ogni singola inquadratura con un'idea, un'intuizione, una fantastica sorpresa visiva che potrà suscitare risate o lacrime di pari intensità, come una vera tragicommedia animata. Up, d'altra parte, vive di momenti di pura poesia, di dolcezza e sensibilità che velano i rapporti fra i personaggi, così verosimili nonostante l'aspetto cartoonesco, fedele allo stile Pixar che non cerca mai il realismo dei corpi, la mera simulazione della realtà (da cui deriva anche il rifiuto categorico del motion capture), bensì il ben più complesso realismo dei sentimenti, insieme al potere affabulatorio delle storie: toccare l'emotività dello spettatore nelle sue corde più intime, coerentemente con la tradizione del grande cinema classico e del grande cinema fantastico. In fondo, le fonti d'ispirazione non devono essere circoscritte solo ed esclusivamente al mondo dei cartoon; non è certo un caso se Carl somiglia tanto a Spencer Tracy. I creativi della Pixar sono stati i primi - nell'ambito dei circuiti mainstream, s'intende - a togliere l'animazione dalla nicchia in cui è stata per anni relegata, e a imporla come una delle tante dimensioni (al momento, forse, la più vivace) dell'arte cinematografica.
Un'opera appassionante (vedrete la lotta contro il perfido Muntz!), drammaturgicamente impeccabile, matura (ma adatta a tutti) e poetica. Da non perdere, semplicemente per fare del bene a se stessi.
Avatar utente
MarioBros
Amministratore
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 29/12/2009, 14:27
Località: Italia


Metodo 2 :




Metodo 3


Torna a Cinema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron